Alimentazione normocalorica e normoproteica

La nostra alimentazione quotidiana deve essere equilibrata, normocalorica e normoproteica. Dobbiamo mangiare ogni giorno per quello che ci serve a mantenere attivo il nostro metabolismo basale, garantire le nostre attività quotidiane e supportare gli allenamenti che svolgiamo.

Ed è assolutamente importante che l’apporto proteico sia sufficiente al fine di non accusare deplezione muscolare.

La quantità di proteine necessaria all'uomo è stata stabilita dall'OMS/WHO (World Health Organization), sulla base di studi precisi basati sul turnover dell'azoto nelle urine, in 0,8-1 g per kg di peso dell'individuo e simili conclusioni (0,83 g/kg) ha raggiunto l'EFSA, l'organismo europeo per le scelte alimentari.

Tale valore va aumentato del 20% se l'individuo è adolescente, in gravidanza, in allattamento, o se sportivo come è il caso nostro. Ciò significa che un atleta di 70 kg deve procurarsi ogni giorno da 70 ad 84 g di proteine pure, solo per pareggiare i conti rispetto al suo consumo. E qui casca l'asino, perchè molti ignorano il contenuto proteico di una fetta di carne, di un etto di legumi o di un pezzo di tofu. Il contenuto medio di carne, pesce, uova, legumi, noci, formaggi è del 20% circa, il che vuol dire che per assumere 80 g di proteine si devono assumere circa 400 g al giorno di carne/pesce/uova/formaggi/legumi/noci/tofu. Qualcosina naturalmente salta fuori anche dai cereali integrali (10% proteine) o dal latte (3-4%), che naturalmente si perde se invece dei cereali integrali si consumano quelli raffinati (ahimè battaglia che conduciamo da tempo nel più totale disinteresse delle istituzioni). Da questi dati (davvero non discutibili salvo voler affermare come fanno alcuni fuor da ogni scientificità che “in fondo ne bastano meno, di proteine”) si evince un'estrema difficoltà nel raggiungimento di questi valori in chi volontariamente si astenga dal consumare carne e pesce, e una quasi impossibilità (salvo integrare con polveri proteiche) per chi rinunci anche a latticini e uova.

Ecco perché è consigliabile assumere proteine ad ognuno dei tre pasti principali perché solo così possiamo essere sicuri di raggiungere la quota necessaria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Conosci il tuo coach virtuale

Registrati adesso e fai gratuitamente l'autotest per sapere che atleta sei

Registrati

Fatti allenare dal campione del mondo Alessandro Ballan

Registrati e scarica gratuitamente 3 video lezioni

Registrati