• SALUTE

    La sindrome di Guyon nel ciclista

Sergio Migliorini

Una delle sindromi che più frequentemente riscontro nel mondo del ciclismo è l'intrappolamento del nervo ulnare al polso.

Una delle sindromi che più frequentemente riscontro nel mondo del ciclismo è l'intrappolamento del nervo ulnare al polso. In questo tipo di patologia il nervo è intrappolato a livello del canale di Guyon situato nella parte mediale interna del polso. All'uscita di questo canale il nervo ulnare si divide in due rami. E, il primo dei due è quello che fornisce lo stimolo motorio alla mano, l'altro invece è quello che regola la sensibilità del dito mignolo e del dito anulare. 

La frequenza di manifestazione di questa patologia è legata alla natura stessa della posizione che il ciclista assume mantenendo le mani sul manubrio, per molte ore durante gli allenamenti e legare. Le mani in appoggio sul manubrio sono soggetti a continue sollecitazioni causate dalle vibrazioni della bicicletta a contatto con le irregolarità del terreno. Questo porta a contusioni, compressioni o trazioni del nervo ulnare. I sintomi sono spesso facilmente riconoscibili e consistono in una sorta di perdita di sensibilità a carico di quelle aree innervate dal nervo culminare. E, la perdita di sensibilità interessa quindi frequentemente il quarto e il quinto dito della mano e comporta nel medesimo tempo ipotrofia della muscolatura dell'eminenza ipotenar nella parte interna della mano. 

Questo tipo di patologia è sicuramente favorito in quei soggetti che prediligono pedalare senza guanti con una corretta imbottitura. Per prevenire questi problemi e questo genere di dolori è fondamentale porre attenzione alla corretta postura in bici. Sellino e manubrio devono essere correttamente regolati, al fine di costringere il soggetto ad una posizione corretta della schiena, in grado di scaricare più efficacemente il peso del corpo e le sollecitazioni sul polso.

I rimedi.

Una volta manifestata questa patologia dolorosa, non è difficile individuare terapie Utili alla risoluzione del problema. Tra i trattamenti più frequenti e di maggior aiuto, possiamo citare sicuramente L' impiego di antinfiammatori, il ricorso a laser e ultrasuoni, tecniche di manipolazione o altri interventi di carattere conservativo. Sono abbastanza rari i casi in cui sia necessario l'intervento chirurgico, che comunque si svolge in day-hospital.

Condividi con:

  • Ciclista su strada durante una tappa della vuelta espana

    Infortunio del ginocchio nel ciclismo

    La posizione in bicicletta del ciclista deve rispettare le caratteristiche anatomiche dell’atleta, pena gravi infortuni al ginocchio.

  • Ciclista impegnato durante una granfondo

    Proteggersi con l’assicurazione per ciclisti dalla frattura della clavicola

    Grazie alla sottoscrizione dell’assicurazione per il ciclismo di Bikevo Gianfranco ha ricevuto in pochi giorni il rimborso per il suo infortunio

  • cesta di frutta e verdura

    Di meno o di più? Uomini e donne!

    Nell’ultimo articolo vi ho lasciato col dubbio di come si potesse perdere la pancia (e non solo) mangiando di più. Dopo un mese di trepida attesa sono certa che meritate che vi sveli l’arcano.

  • Alessandro Ballan sui rulli da allenamento indoor durante le riprese dei video allenamenti Bikevo

    Indoor training

    Segui un buon piano di allenamenti, fuggi la noia e migliora la tua condizione in sella anche in inverno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sulle novità del mondo Bikevo, su come migliorare il tuo modo di andare in bici ed il tuo allenamento.

Ho letto e compreso ed accetto l'Informativa sulla Privacy