• Alessandro Ballan sui rulli da allenamento indoor durante le riprese dei video allenamenti Bikevo

    ALLENAMENTO

    Indoor training

Redazione

Segui un buon piano di allenamenti, fuggi la noia e migliora la tua condizione in sella anche in inverno.

Come allenarsi in bici durante i mesi invernali

L’autunno si avvicina e le giornate si accorciano. Tra poco cambierà l’ora e il sole sparirà all’improvviso già nel pomeriggio. Nebbia, freddo e il grigiume autunnale finiscono spesso con intristire e impigrire anche i ciclisti più determinati.

In un attimo poi sarà la volta di ghiaccio e neve e dell’inverno che il più delle volte confina le biciclette nelle nostre cantine, inibendo la nostra voglia di pedalare all’aperto.

Ridurre i chilometri in sella durante la stagione fredda fa parte della fisiologia dell’allenamento e della stagionalità di questo sport. Non è però necessario pensare di archiviare completamente la forma fisica così faticosamente costruita nella stagione estiva.

L’inverno, come ogni volta, passerà velocemente e se non ci daremo da fare in questi mesi, il rischio sarà quello di ritrovarci in primavera a dover ricostruire daccapo una condizione atletica che invece potremmo mantenere, se non addirittura migliorare.

 

Indoor cycling: quando i rulli diventano un’ottima scelta

Nella testa di ciascuno di noi il ciclismo corrisponde a un’idea di libertà, di natura, di aria aperta e di paesaggi suggestivi; non è detto però che l’inverno debba per forza finire con l’essere associato per un ciclista ad un concetto di inattività.

Una soluzione efficace è quella del ricorso allindoor cycling. Non iniziare subito a sbuffare e a immaginarti noiose e poco piacevoli le sedute di allenamento. In realtà è possibile rendere estremamente gradevoli queste occasioni di training, seguendo dei piani di allenamento ben strutturati.

Non solo sarà possibile sfuggire alla noia, ma potrai persino renderti conto di avere la possibilità di migliorare la tua condizione atletica, arrivando così in primavera più in forma che mai.

 

Da dove partire?

Semplice! Acquista un rullo o chiedilo in prestito a qualche amico. Montalo in casa, in garage, in cantina in giardino o ovunque hai uno spazio e che ritieni adeguato.

Ricavati poi un’ora la sera dopo il lavoro, all’alba prima di colazione, in pausa pranzo o quando più ti è comodo per metterti in bici e iniziare a pedalare. Ricorda che raramente si sale sui rulli con il solo obiettivo di far girare le gambe.

È bene che il focus sia preciso e che corrisponda ad un lavoro di variazioni, forza, modulazione delle giuste cadenze, mantenimento di una corretta tecnica di pedalata e così via.

Con un programma vario, guidato da chi sa cosa sta dicendo, finalizzato ad un obiettivo, dettagliato e modulato sulle tue specifiche necessità, anche il tempo passerà veloce e ti renderai conto che il lavoro metabolico e muscolare che stai eseguendo sarà tutt’altro che leggero.

 

Un allenamento di successo con Alessandro Ballan

Usa i nostri piani di video allenamenti di 12 settimane (24 o 36 video-allenamenti scaricabili su tablet e smartphone a tua scelta) in cui Alessandro Ballan, nientemeno che un campione del Mondo, ti guiderà alla conquista della tua migliore condizione atletica e quindi delle migliori performance.

Alessandro Ballan pedalerà insieme a te durante tutta la video-sessione di allenamento, proponendoti protocolli mirati di SFR, potenza, soglia, resistenza, V02 massima, agilità e volate. Migliorerai i tuoi punti deboli, preparerai le tue gare e inizierai presto ad andare più forte dei tuoi amici nelle uscite del fine settimana.

Scoprirai che in poco tempo potrai eseguire un allenamento intenso, veloce e in focus su lavori specifici finalizzati al miglioramento delle tue performance. La gratificazione che ne trarrai una volta rimesse le ruote sull’asfalto sarà sufficiente a convincerti di quanto il ciclismo indoor possa essere anche un perfetto completamento del tuo abituale training su strada.

Condividi con:

  • Ciclista su strada durante una tappa della vuelta espana

    Infortunio del ginocchio nel ciclismo

    La posizione in bicicletta del ciclista deve rispettare le caratteristiche anatomiche dell’atleta, pena gravi infortuni al ginocchio.

  • Ciclista impegnato durante una granfondo

    Proteggersi con l’assicurazione per ciclisti dalla frattura della clavicola

    Grazie alla sottoscrizione dell’assicurazione per il ciclismo di Bikevo Gianfranco ha ricevuto in pochi giorni il rimborso per il suo infortunio

  • cesta di frutta e verdura

    Di meno o di più? Uomini e donne!

    Nell’ultimo articolo vi ho lasciato col dubbio di come si potesse perdere la pancia (e non solo) mangiando di più. Dopo un mese di trepida attesa sono certa che meritate che vi sveli l’arcano.

  • Alessandro Ballan sui rulli da allenamento indoor durante le riprese dei video allenamenti Bikevo

    Indoor training

    Segui un buon piano di allenamenti, fuggi la noia e migliora la tua condizione in sella anche in inverno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sulle novità del mondo Bikevo, su come migliorare il tuo modo di andare in bici ed il tuo allenamento.

Ho letto e compreso ed accetto l'Informativa sulla Privacy