• Tavola imbandita per la prima colazione

    SALUTE

    Colazione-Iniziamo bene la giornata!

Tatiana Gaudimonte

Vacanze, un occasione unica per dedicarti alla prima colazione

Siamo nel pieno dell’estate e probabilmente molti di voi si stanno preparando alle sospirate vacanze. Vi vedo già pronti con la crema solare e il libro preferito in valigia, mentre vi apprestate a godervi il mare o la montagna. Ma ciò che davvero possiamo gustare quando siamo lontani dai doveri quotidiani è il bene più prezioso di tutti: il tempo!

Quante volte, infatti, rinunciamo a fare qualcosa perché, ci diciamo, non abbiamo tempo di farla?

La prima colazione

Ebbene, le vacanze sono una splendida occasione per iniziare qualcosa di nuovo e salutare e farlo diventare una routine irrinunciabile, da mantenere poi anche al ritorno dalle ferie: la colazione.

Ormai, i benefici di impostare una colazione ricca e completa al mattino sono conosciuti e se ne parla, finalmente, sempre più diffusamente. I contributi scientifici sono numerosi, uno per tutti vi menziono quello di De Castro e colleghi pubblicato nel 2004 , in cui viene dimostrato che:

  • chi mangia di più durante la prima colazione mangia meno calorie totali nella giornata;
  • chi salta la prima colazione mangia più calorie complessive nel corso degli altri pasti.
  • è' importante introdurre proteine fin dal primo mattino.

Eppure, nonostante sia un fatto conclamato, quanti rinunciano a questa sana abitudine “perché non ho tempo”?.

Iniziare bene la giornata

Durante le vacanze non c’è orologio che tenga, quindi via libera all’appetito, alla fantasia e ad una colazione ricca!

Potete iniziare sgranocchiando un frutto mentre decidete il menù, da preparare con calma e cura o da comporre a partire dal buffet del vostro hotel preferito.

Personalmente, io adoro le crêpes, realizzate con farina integrale (ma anche con farina di grano saraceno o di ceci, o di castagne), uova e latte (anche vegetale), da farcire poi con formaggio fresco e miele, oppure con frutta e mousse di mandorle senza zucchero. Ma vanno benissimo anche un panino integrale con prosciutto crudo o un paio di uova al tegamino, strapazzate o in camicia! E se proprio non vi va di cucinare, potete ripiegare su yogurt greco, noci, miele e frutta.

Non penserete più al cibo fino all’ora di pranzo e avrete tutto il tempo di godervi le cose che amate di più. E al ritorno dalle vacanze, non potrete più farne a meno!

Energetiche e golose vacanze a tutti dalla vostra consulente alimentare Tatiana Gaudimonte

info@loveyourbody.ch

 

Condividi con:

  • Ciclista su strada durante una tappa della vuelta espana

    Infortunio del ginocchio nel ciclismo

    La posizione in bicicletta del ciclista deve rispettare le caratteristiche anatomiche dell’atleta, pena gravi infortuni al ginocchio.

  • Ciclista impegnato durante una granfondo

    Proteggersi con l’assicurazione per ciclisti dalla frattura della clavicola

    Grazie alla sottoscrizione dell’assicurazione per il ciclismo di Bikevo Gianfranco ha ricevuto in pochi giorni il rimborso per il suo infortunio

  • cesta di frutta e verdura

    Di meno o di più? Uomini e donne!

    Nell’ultimo articolo vi ho lasciato col dubbio di come si potesse perdere la pancia (e non solo) mangiando di più. Dopo un mese di trepida attesa sono certa che meritate che vi sveli l’arcano.

  • Alessandro Ballan sui rulli da allenamento indoor durante le riprese dei video allenamenti Bikevo

    Indoor training

    Segui un buon piano di allenamenti, fuggi la noia e migliora la tua condizione in sella anche in inverno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sulle novità del mondo Bikevo, su come migliorare il tuo modo di andare in bici ed il tuo allenamento.

Ho letto e compreso ed accetto l'Informativa sulla Privacy