• ALIMENTAZIONE

    7 GENNAIO: VOGLIO PESARE UN CHILO DI MENO

Barbara Fedrigo

Molti dicono che si ingrassa da Capodanno a Natale, non viceversa ed in parte hanno ragione ma io credo che non sempre sia proprio così

Molti dicono che si ingrassa da Capodanno a Natale, non viceversa ed in parte hanno ragione ma io credo che non sempre sia proprio così, e mi rivolgo soprattutto  agli sportivi che stanno in riga tutto l’anno, mangiano bene, si allenano con costanza e poi ….  e poi durante le feste si lasciano andare in maniera eccessiva e vanificano il serio lavoro svolto durante l’anno.

Negli ultimi anni, infatti, Natale non è soltanto la cena della Vigilia ed il pranzo con i parenti. Adesso si parte con panettoni e dolcetti natalizi nei supermercati a partire dal mese di novembre, reparti gastronomia sempre più ricchi ed attrattivi, aperitivi e cenoni con gli amici della palestra, del lavoro, dell’associazione di volontariato e chi più ne ha più ne metta per tutto il mese di dicembre.

Che sarà mai un drink con gli amici, una fetta di pandoro col mascarpone e i dolcetti di Natale già  in offerta al supermercato?

Non sono soltanto le calorie in più a decretare il fallimento di un regime alimentare ma la qualità di quello che mangiamo e l’enorme quantità di zucchero che ingurgitiamo senza accorgerci se allentiamo un pochino il livello di guardia.

E poi magari, complice il freddo e la frenesia dei giorni in cui siamo immersi tendiamo a rallentare anche gli allenamenti pregiudicando tutto il lavoro di mesi.

Eppure con qualche accortezza ci si potrebbe godere l’atmosfera delle feste senza troppe ansie e sensi di colpa.

Seguire lo stile di vita che gift propone ci consente di vivere in tutta tranquillità il periodo più mangereccio dell’anno, partire da una colazione ricca, abbondante e completa ci consentirà di mantenere quella calma insulinica che non ci spinge ad abbuffarci di fronte al primo torroncino; il pranzo bilanciato poi ci consentirà di arrivare all’aperitivo serale con gli amici ben felici di festeggiare e stuzzicare qualcosa senza la smania di riempire ad ogni costo la bocca.

Per questo vi consiglio di fare una buona colazione anche e soprattutto la mattina di Natale, e di non pensare che non mangiando si possano risparmiare calorie; mangiare al mattino serve a dare, come al solito, un giusto segnale al nostro organismo e permette alla nostra sazietà di decidere quanto e cosa mangiare durante l’intera giornata.

E’ buona norma poi non abbuffarsi con i cibi spazzatura che imperversano nelle nostre tavole ma scegliere sempre e comunque alimenti di qualità:

Se ci troviamo di fronte agli antipasti, è meglio prediligere il salmone piuttosto che le patatine e i voulevant, tra i ravioli della nonna, che con il loro ripieno di carne, abbassano il carico glicemico e la pasta raffinata non c’è paragone e durante la partita a tombola possiamo preferire  una bella manciata di frutta secca e mandarini piuttosto che la seconda fetta di pandoro.

Se dovesse poi succedere che, nonostante tutti i buoni propositi, le giornate di festa finiscano per lasciarci un po’ gonfi ed appesantiti ricordiamoci che le restrizioni caloriche e i digiuni non sono la panacea contro il mal fatto, meglio sarebbe ripartire con cibi di qualità, colazioni abbondanti ed allenamenti regolari.

Ricordo che anche con la pioggia ed il freddo esista la possibilità di allenamenti indoor che ci permettono di perseguire il nostro piano di benessere e non abbandonarlo nemmeno in giornate in cui oltre al clima anche gli impegni famigliari potrebbero farci desistere.

E da ultimo godiamoci i momenti di flessibilità come grandi occasioni per rallentare e prendere la giusta rincorsa per ripartire con grande serietà e determinazione nel 2018.

Il capodanno infatti rappresenta sempre periodo di passaggio, un momento di bilanci e previsioni che si possono già cominciare a fare in questi giorni e ci possono servire per prepararci alle grandi soddisfazioni che il nuovo anno, sono sicura, ci darà.

Condividi con:

  • Ciclisti fermi a bordo strada

    Hai pianificato un' uscita extra con amici?

    Stai pianificando un'uscita in sella con i tuoi amici e non sai in che modo affrontarla? Eccoti alcuni suggerimenti

  • Gruppo di ciclisti durante una discesa bagnata

    L'assicurazione per le Granfondo, gratuita

    Bikevo e Formula Bici ti offrono gratuitamente l'assicurazione per le Granfondo di ciclismo.

  • Migliorare la capacità  aerobica nel ciclismo - Bikevo

    Come allenare la capacità aerobica nel ciclismo

    Angelo Furlan, in questo video ti mostra come allenare la capacità aerobica seguendo le istruzioni del Bike Personal Coach di Bikevo.

  • Ciclista in penombra mentre posa la sua bici

    Bike Personal coach, preparatore atletico per il ciclismo

    Il preparatore atletico, ricopre un ruolo fondamentale nella costruzione dello stato di forma di ogni ciclista.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sulle novità del mondo Bikevo, su come migliorare il tuo modo di andare in bici ed il tuo allenamento.

Ho letto e compreso ed accetto l'Informativa sulla Privacy