BLOG

Bikevo ti offre gli insegnamenti di autorevoli testimonial per aumentare la tua consapevolezza, la conoscenza dei fondamentali e i segreti dei professionisti.

L’importanza di allenamenti mirati agli obiettivi, la gestione delle forze in allenamento e in gara, l’alimentazione migliore, la biomeccanica, i test di valutazione funzionale e l’uso dei watt; ma non solo, la psicologia, la tecnica di guida, la sicurezza, la salute, le testimonianze, il ciclismo nelle varie età e il ciclismo al femminile.

Q&A con Joe Friel

Friel è un allenatore con ampia esperienza avendo allenato atleti di resistenza dal 1980. È il fondatore e preside del Training Bible Coaching, una metodologia di allenamento seguita da allenatori di resistenza in tutto il mondo che hanno imparato e mettono in pratica la sua filosofia e metodi di allenamento.

Il doping tecnologico

Chi è colui che si dopa? È un debole, uno che ha bisogno di orpelli e trucchi. Una persona che ha talmente poca considerazione di sé che si ritiene incapace di raggiungere i suoi obiettivi senza l’”aiutino” medico o tecnologico dall’esterno. Queste sono persone che vanno aiutate e non solo criticate (anche se a volte viene automatico).

I consigli di Alessandro Ballan - Il freddo

La stagione fredda non è conciliante per un ciclista e molto spesso è più intelligente optare per un training indoor ben strutturato e che vi tiene al riparo da intemperie e rischio di ammalarvi. Ci sono però durante l’inverno anche giornate nelle quali le uscite in bici non sono affatto impossibili e per affrontare il freddo bastano piccoli furbi accorgimenti.

I consigli di Bikevo - La colazione

L’atleta che voglia evitare di accumulare con l’età adipe in eccesso, deve trovare un modo naturale per mobilizzare le sue riserve di grasso, attraverso un cambiamento nello stile di vita che gradualmente sia da stimolo al metabolismo per portare l’attività di tutti i nostri sistemi organici ad un livello ottimale.

Il concetto di Potenza Critica

Il critical power rappresenta la più alta potenza sostenibile senza affaticamento e, teoricamente, la massima potenza che un soggetto può sostenere per alcune ore.