La scelta dei rulli per l’allenamento indoor

L’allenamento indoor, se correttamente impostato e gestito, è dimostrato poter essere uno strumento estremamente efficace per costruire performance di valore.

L’allenamento indoor è molto efficace per allenarsi e la sua popolarità sta crescendo non solamente tra gli atleti professionisti, ma anche tra gli atleti amatori di tutti i livelli. I vantaggi dell’allenamento indoor sono numerosi e vanno oltre la semplice possibilità di sfuggire a condizioni meteorologiche sfavorevoli. L’allenamento indoor, se correttamente impostato e gestito, è dimostrato poter essere uno strumento estremamente efficace per costruire performance di valore.

Ti sei mai domandato quale sia la strumentazione corretta per il tuo training indoor? Se desideri massimizzare gli effetti positivi del tuo allenamento al coperto, sarà necessario considerare l’idea di investire uno smart trainer di ultima generazione.  Anche perché con uno smart trainer potrai godere a pieno dei vantaggi del supporto che può darti la nostra app e la sua funzione di Bike Personal Coach ( https://www.bikevo.com/bike-personal-coach/ ).

Non ti è ancora esattamente chiaro che cosa sia una smart trainer? In questo caso ‘smart’ significa comunicazione bidirezionale su velocità, potenza e cadenza, con il supporto di app utilizzabili sul telefono, tablet o computer. Questo significa in sostanza che le app possono controllare la resistenza del trainer. Quindi, quando si arriva a una collina virtuale o all’inizio di un intervallo di lavoro, il trainer rende automaticamente la pedalata più difficoltosa. Gli smart trainer di ultima generazione lavorano sulla frequenza wireless ANT+ del Bluetooth e sul Bluetooth stesso, che è nativa per molti smartphone e laptop.

Per darvi un’idea delle categorie, esistono sostanzialmente due tipi di prodotti in questo ambito.

La prima categoria è quella dei cosiddetti Wheel on smart trainers che sono meno costosi e hanno un aspetto e un funzionamento simile a quello dei vecchi rulli sui quali si monta la bici completa.

Poi ci sono i Direct-drive trainers che invece richiedono la rimozione della ruota posteriore, l’installazione di un pignoni sul trainer e il montaggio della bici.

Quest’ultima categoria è certamente la più silenziosa e quella con una rilevazione della potenza indubbiamente più accurata.

Per chiarirvi le idee, vi suggeriamo la lettura di un interessante pezzo a cura della redazione di bikeradar.com che potete trovare qui:

https://www.bikeradar.com/road/gear/article/rollers-or-turbo-trainer-51093

LASCIA UN COMMENTO

Conosci il tuo coach virtuale

Registrati adesso e fai gratuitamente l'autotest per sapere che atleta sei

Registrati

Fatti allenare dal campione del mondo Alessandro Ballan

Registrati e scarica gratuitamente 3 video lezioni

Registrati